Mese: marzo 2012

Auto dell’Anno 2012: la Opel Ampera meritava davvero di vincere? Votate la vostra

LA OPEL Ampera (e la gemella americana Chevrolet Volt) è dunque l’Auto dell’Anno 2012, 49ma della serie, regina non proprio all’unanimità come ho raccontato nel precedente post. Ci si chiedeva quindi perché, malgrado tutto, 59 giornalisti di tutta Europa, o meglio la maggioranza di loro, l’hanno scelta fra le 7 finaliste entrate nella “nomination” fra 35 candidate, tutte auto inedite apparse nel 2011 e commercializzate entro l’anno in almeno 5 Paesi. Dietro l’Ampera che si è aggiudicata 330 punti dei 1.475 disponibili (25 per ogni giurato), a soli 49 voti di distacco la grande favorita […]

Ampera-Volt, Car of the Year elettriche ma… non abbastanza

NON poteva certo mancare la Opel Ampera, discussa neo eletta “Car of the Year”, alla 13ma edizione del Rally di Montecarlo dedicato alle “Energie Alternative” e partito ieri da Annecy-le-Vieux, Clermont Ferrand e Lugano per concludersi domani 25 aprile, a Montecarlo. Naturalmente trionfalistico il comunicato stampa di annuncio: <Per la prima volta nella sua storia, Opel partecipa con la propria pluripremiata auto elettrica al prestigioso Rally internazionale di Montecarlo. Sei Opel Ampera elettriche debutteranno nella sezione “Energie alternative” del rally…>. Giusto l’orgoglio di marca, molto meno la ostinata definizione dell’Ampera come <auto elettrica> dal momento […]

I VIP incontrati fra gli stand, anche questo è salone

UN’ULTIMA occhiata alle foto scattate al volo a Ginevra prima di passarle all’archivio: fra uno stand e l’altro appaiono volti noti che riportano a qualche momento dei giorni caldi alla vigilia del salone. Per cominciare ecco il battagliero amministratore delegato di Fiat e Chrysler, Sergio Marchionne, nel suo nuovo look corredato di barba, non so se per avere un aspetto più aggressivo o più accattivante. Qui sta uscendo dalla sala in cui ha tenuto la sua conferenza stampa dedicata al salone. Per una volta, in quella occasione, è apparso più disponibile e scherzoso del solito […]

Da Peugeot a Mercedes passando per Ford. E la 500 si veste da Mini…

Ginevra e il suo ultimo movimentato salone chiuso domenica scorsa, sono già in archivio. Tutto è già tornato alla “normalità” mentre le novità che hanno sfilato in passerella sotto i riflettori sono ora passate, secondo il rituale, ai test stradali di stampa per prepararsi i prossimi lanci commerciali sotto la costante minaccia dei mercati europei che non “tirano”. E’ stato obiettivamente un buon salone e ha cercato di trasmettere un po’ di fiducia. Il resto, quel tanto di spinta pubblicitaria e di eccitazione  e di atmosfera da discoteca fa parte del copione, come le novità, […]

Ginevra prepara il gran finale mentre il mercato Europeo perde terreno (-9,2%)

IL TEMPO passa in fretta e anche il salone di Ginevra ha imboccato la dirittura finale consumando il suo ultimo week end. Tutto è andato come da copione e la scaltra e collaudata regia degli organizzatori svizzeri ha dato gli effetti che i costruttori espositori volevano, offrire cioè l’immagine di un settore che malgrado tutto non si piega ed è pronto a ribattere colpo su colpo ogni tipo di avversità. Guai deludere il pubblico, guai mostrarsi deboli o, peggio, privi di idee. Di fatto non sono certo queste che mancano, anche se capita che i […]

Il primo week end del vero salone: aspettando i giudizi del pubblico

Da Ginevra, <COM’ERA il salone di Ginevra?> chiedono gli amici che si aspettano un rapido commento a caldo soprattutto sulla 500 L e la Ford B Max seguite dalle nuove Mercedes Classe A e Audi A3 (ed ecco già una prima classifica).  Allora mettiamola così, prima di parlare di nuove automobili: sembrava Wall Street, nei due stressanti giorni di antivigilia, quelli riservati ai media e agli “operatori”, ovvero gli staff delle case automobilistiche.  Avrete di certo visto quella specie di serraglio urlante in uno dei tanti film ambientati nel mondo finanziario o anche nei report […]

Ginevra 2012: un grande Salone. Ma non è tutto oro…

DOPO la ventata di ottimismo dell’auto americana al salone di Detroit giusto due mesi fa, il circo dell’auto ha messo le tende oggi a Ginevra, il costosissimo “salotto buono” d’Europa edizione numero 82. Il vento europeo, com’è ormai ben noto da tempo, è gelido e soffia implacabile più o meno su tutti i mercati con particolare accanimento su quello italiano.    Ma questo è il Salone per definizione, unico a cadenza annuale nel vecchio continente, rispettato e riverito da tutti i marchi e rispettivi top manager del mondo. Insomma se fai automobili e non esponi a Ginevra (a qualunque prezzo […]

By Daniele Zedda • 18 February

← PREV POST

By Daniele Zedda • 18 February

NEXT POST → 34
Share on