Sdrive (out)

il blog di Claudio Nobis

Arriva la Toyota Prius+ ma non in Nord Sardegna

La nuova Toyota Prius+ ora sul mercato

<Gentili signori,

Continua l’espansione della gamma ibrida Toyota con il lancio della monovolume 7 posti full hybrid Prius+, la prima con batteria agli ioni di litio, per consumi ed emissioni al vertice della categoria. La Prius+ è in commercio dalla metà di giugno con un prezzo di listino di 30.400 € per la ben equipaggiata versione Active con il massimo della tecnologia: cambio automatico E-CVT, Toyota Touch, Smart Entry & Start System e Cruise Control di serie. Con una gamma ibrida sempre più ampia, Toyota sarà in grado di attrarre un numero sempre maggiore di clienti verso la tecnologia full hybrid, proponendo una soluzione appropriata alle specifiche esigenze di diversi tipi di cliente>.

 E’ QUESTO  il testo del comunicato ufficiale mandato via mail ai mezzi di informazione 3 giorni fa. Notizia interessante perché anche questa nuova versione “evoluta” della ibrida più famosa del mondo è ora sul mercato. Nel leggerla, però, mi è venuto in mente di richiamare Toyota Italia per avere notizie del “caso” Sun Car di Sassari dove a quanto sembra, per il momento sono sospese le vendite della marca giapponese. Questa parte riguarda quindi, soprattutto gli amici dell’area di Sassari- Alghero-Porto Torres e dintorni, ma suona come un monito anche per tutte le altre regioni. Avevo segnalato il “fatto” qualche giorno fa su Facebook : la concessionaria in questione ha chiuso il caso di colpo i battenti per vendite e assistenza senza che i clienti abbiano ricevuto neppure una riga di segnalazione da parte della Casa.
<Non siamo obbligati a farlo – mi hanno spiegato – ma stiamo esaminando le candidature per l’assegnazione di un nuovo mandato. Certo, sarà un disagio per i nostri clienti, ma durerà poco… Non ci sono vertenze, è stata una separazione consensuale ma ciò che conta è che noi garantiamo le consegne delle vetture già ordinate e pagate in tutto o in parte, nessuno deve preoccuparsi>. Sono rimasto sconcertato ma non sorpreso: sono situazioni tipiche dei momenti di crisi e quella che stiamo vivendo è una super crisi con le vendite nei primi 5 mesi a meno 19%. In questo caso la “consensualità” della rinuncia al mandato da parte di Sun Car lascia facilmente intendere che il concessionario non voleva più accettare le condizioni vincolanti imposte dalla casa e a Toyota non conveniva impugnare la rinuncia. E allora? Cosa faranno i clienti per trovare assistenza? <Non ci sono problemi, basterà andare a Nuoro o a Macomer – rispondono candidamente in Toyota – anche per ordinare nuove vetture, in attesa del nuovo concessionario. Questione di poco, come dicevamo>. Mah! Conosco bene il carattere (che condivido in buona parte) degli amici sardi da molti anni e dubito che la prenderanno bene… Da parte mia se qualcuno vuole segnalarmi casi particolari sono pronto a dare man forte: è una vecchia abitudine che mi porto dietro da sempre. Dunque fatemi sapere.

 

 

Claudio Nobis

view all post
Leave a comment

Please be polite. We appreciate that.

By Daniele Zedda • 18 February

← PREV POST

By Daniele Zedda • 18 February

NEXT POST → 34
Share on